Bergamo tutta green e giochi di luce per il rientro grazie ai Maestri del Paesaggio

Devo ammettere che quest’anno Bergamo sfoggia un look niente male per il rientro: è tutta green mood e giochi di luce.piazza vecchia green 2016

I maestri del paesaggio si sono dati un gran da fare per un restyling della città all’insegna della vita all’aria aperta immersa nel verde. Probabilmente anche loro sanno quanto è traumatico ritornare al grigiume della vita di tutti i giorni e che il primo pensiero è mettersi al sicuro in un posto in mezzo alla natura.

Mercoledì avevo in agenda uno dei classici appuntamenti da rientro: rivedere un’amica per un rapporto dettagliato sulle ferie, un breve quasi ipocondriaco confronto sui sintomi da rientro e un piano di battaglia per qualche nuova impresa da condividere in autunno.

Mollata l’auto sulle mura, si è scelto di fare quattro passi illuminati dai colori e dalla luce rossastra del tramonto, intrufolandoci per viottoli, strettoie e scalette di quella che è sempre l’indiscutibile location top di Bergamo: Città Alta.

torre del gombito illuminata di bluQuest’anno per aggirare l’improvviso sopraggiungere della tristezza da fine estate mi ero attrezzata ben bene. Il fitto programma di piani e tappe, principalmente all’insegna di letteratura, scrittura ed escursioni nella natura, non avrebbe dato spazio ad alcuna crisi, a parte forse il timore di un’indigestione da troppi impegni.

Ma il rientro puntualmente trova il modo di fregarti. È dura quando il cielo resta terso e le temperature non si scollano dai 30 gradi come in questi giorni. L’unico segnale che l’estate intende levare le tende a breve, sono le giornate che sembrano essersi accorciate con la stessa rapidità di un panno che infeltrisce dopo un solo lavaggio sbagliato. Vorrei avere ancora la possibilità di mettermi in ammollo in una distesa d’acqua in mezzo al verde. E invece no.

Ritrovare Bergamo con un nitido tramonto che ridipinge il paesaggio evidenziando la geometria dei volumi e delle forme della città è già indubbiamente un’accoglienza ben augurante. Ma, con il tocco de I Maestri del paesaggio, sono uno spettacolo inaspettato le architetture di piazza Vecchia e piazza Mascheroni ravvivate da tappeti verdi, passerelle di legno, sedie e divani da giardino ed enormi vasi con piante e fiori, così come le torri principali che svettano tra i palazzi illuminate di verde e di blu. luci a bg green

Arrivare in piazza Mercato delle Scarpe, attratti dalla magia della musica new age e da un buio improvviso, e trovarsi in un gioco di luci che proietta foto di fiori e di prati sulle facciate dei palazzi è quell’incatesimo che ti fa sentire a casa, cullandoti per alleviare la nostalgia del mare e delle passeggiate all’aria aperta che ancora hai negli occhi.

bg green 3Così ci sono cascata anche quest’anno, come tutti gli anni, non mi ricordavo che la ricetta perfetta per il rientro non è fatta solo della lunghezza della lista dei buoni propositi. Un piano strategico di obiettivi e attività aiuta sì, ma da solo fa ben poco. Rientro non è solo  riempirsi di cose da fare. Rientro è innamorarsi di nuovo dei luoghi di sempre e accettare l’invito di un’amica per rivedersi e andare a vedere cosa succede in città.

Bergamo tutta green e giochi di luce per il rientro grazie ai Maestri del Paesaggioultima modifica: 2016-09-11T10:51:14+00:00da lesenedelase
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento