La paranza dei bambini di Roberto Saviano

reti pesca

La paranza dei bambini di Roberto Saviano è la storia di un gruppo di sedicenni che prova ad inserirsi nel sistema della criminalità organizzata di Forcella, quartiere di Napoli. L’obiettivo è costituire un nuovo clan e ottenere il controllo del territorio nella zona della città partenopea dove il Marajà, Lollipop, Drone, Biscottino, Tucano e gli altri vivono e passano gran … Continua a leggere

Professione reporter per l’edizione 2017 del Premio Bergamo

giornale

Il mio desiderio di scrivere mi ha portata molto lontano pur restando in città. Da quando la scrittura è parte del mio quotidiano mi sono venute incontro opportunità che non avrei mai saputo immaginare. L’avventura degli ultimi due mesi è stata vestire i panni del reporter per Bergamonews – uno dei principali quotidiani della città di Bergamo – e seguire l’edizione 2017 del Premio … Continua a leggere

Lo spregio di Alessandro Zaccuri

vetro rotto

Lo spregio di Alessandro Zaccuri è la storia del figlio del Moro e dei traffici illeciti che si nascondono dietro la tranquilla gestione familiare della Trattoria dell’Angelo. Il posto ideale per fermarsi a bere qualcosa o a mangiare un boccone, di ritorno da una gita sul lago di Como o da una trasferta di lavoro prima di attraversare il confine … Continua a leggere

Gli anni al contrario di Nadia Terranova

tempesta

Gli anni al contrario è un romanzo di Nadia Terranova ambientato nell’Italia degli anni di Piombo. E’ la storia di Giovanni e Aurora e del loro amore che, pur poggiando su una palude di fragilità, sopravvive nel tempo quasi sorretto da un’indelebilità intrinseca. A minarlo è Giovanni con il continuo sottrarsi a un’identità adulta.  Nonostante le vedute politiche inconciliabili – Aurora figlia del … Continua a leggere

Un bene al mondo di Andrea Bajani

libro pop up

Il libro Un bene al mondo di Andrea Bajani è una storia per adulti raccontata da un bambino.  Gli elementi sono molto semplici: un bambino, protagonista senza nome, che vive in un paese, anch’esso senza nome, vicino al confine e ai piedi della montagna. E’ il paese in cui il bambino abita sin dalla nascita, è il posto che perennemente osserva … Continua a leggere

Dove troverete un altro padre come il mio di Rossana Campo

padre e figlia

Rossana Campo nel libro Dove troverete un altro padre come il mio racconta del padre Renato, poco dopo la sua morte. Un padre che vuole presentarsi eroicamente spensierato, ma in realtà fa fatica a stare alle regole e nelle responsabilità. Finisce sempre per annegare euforia e tristezza nell’alcool e troppo presto si rivela inaffidabile.  Renato è quello che aveva un posto nell’arma e … Continua a leggere

Absolutely nothing di Giorgio Vasta e Ramak Fazel

deserto USA

Absolutely Nothing, storie e sparizioni nei deserti americani di Giorgio Vasta e Ramak Fazel è un diario di viaggio. E’ la testimonianza scritta e fotografata di un pellegrinaggio e di un peregrinare tra quel che resta di luoghi che non ci sono più, perché privi dell’utilità per cui sono stati costruiti o perché distrutti e inghiottiti dal deserto. Ottobre 2013. Giorgio, Ramak e … Continua a leggere

Perché il rientro di gennaio è quello più difficile. Qualche idea per affrontarlo

strada-gelata

Per la sveglia del 9 gennaio, ormai, più che i giorni si contano le ore. E come ogni anno questo sembra essere il rientro più difficile. Da ieri sono entrata nella fase-iperattiva-del-recupero, dopo giornate con ritmi più lenti e irregolari, mi rendo conto che sto già assumendo la modalità soldatino per essere perfetta e pronta per lunedì.  In realtà spero che questo … Continua a leggere

Le 7 cose che sono contenta di aver fatto nel 2016

2016

Dicembre è il mese in cui si fa il bilancio dell’anno che ci stiamo lasciando alle spalle. Diverse sono già le sollecitazioni all’insegna del “ecco i principali fatti del 2016”. E’ bastato poco per prendermi l’impegno di trovare ad almeno 7 cose che sono contenta di aver fatto quest’anno. I bilanci hanno sempre il sapore di momenti poco piacevoli. Vien … Continua a leggere

Volo sulle mura di Bergamo appesa alla teleferica

teleferica bg 2

Archiviati gli infradito, la bici e le cene sul terrazzo, per non lasciarmi troppo travolgere dal lutto estivo, ho rovistato tra i buoni propositi del rientro e ho trovato: la teleferica delle mura di Bergamo.  L’idea che si possa provare anche solo per poco la sensazione di essere sospesi nell’aria mi ha sempre stuzzicato. Escludendo, almeno per il momento, tutto ciò … Continua a leggere