Bolle di sapone di Marco Malvaldi

Bolle di sapone di Marco Malvaldi è un romanzo giallo in cui la dinamica degli omicidi viene ricostruita con l’aiuto dei vecchietti del BarLume nonostante il lockdown e la chiusura del locale.bolle sapone

Affacciati dentro le finestre del tablet di Aldo, tre vecchietti guardavano dentro il BarLume, sicuri del fatto che è sempre il momento giusto per farsi gli affari degli altri.

A fine febbraio 2020 l’Italia è in allarme per la pandemia da Covid-19, in pochi giorni viene sospeso il campionato di calcio e vietato il gioco a carte nei luoghi pubblici. Il 9 marzo scatta il lockdown nazionale con l’obbligo di restare in casa e di chiusura di gran parte delle attività tra cui il BarLume di Pineta, paese immaginario del litorale toscano.

Da qualche giorno i vecchietti erano abulici, sgonfi. Nemmeno si insultavano più.

Del gruppo di quattro vecchietti che tutti i giorni erano soliti frequentare il locale di Massimo Viviani, Ampelio viene ricoverato in ospedale e gli altri, Aldo, Pilade e il Rimediotti si ritrovano costretti a casa annoiati e sottomessi al regime delle mogli.

Anche Massimo è demotivato e spiazzato, deve trovare qualche idea per far funzionare l’attività nonostante la chiusura, e nel frattempo per movimentare la situazione stuzzica i vecchietti con alcuni particolari dei due omicidi avvenuti in Calabria su cui sta indagando Alice Martelli, vicequestore e compagna di Massimo.

I vecchietti, impossibilitati ad incontrarsi di persona, si danno appuntamento su Zoom, condividono articoli di cronaca nera e informazioni trovate in rete su temi come la morte per avvelenamento. In più scoprono una piattaforma per giocare a briscola online. Con la transizione digitale si ricrea l’atmosfera del BarLume inclusa la capacità di offrire idee utili a risolvere il caso. Finché Massimo non svelerà che non tutto è come sembra.

Difficile non fare nessun errore, quando racconti una storia.

© Riproduzione riservata – photo credit di Markus Spiske da Pexels.com

Bolle di sapone di Marco Malvaldiultima modifica: 2022-03-31T22:10:21+02:00da lesenedelase
Reposta per primo quest’articolo