Dove troverete un altro padre come il mio di Rossana Campo

Rossana Campo nel libro Dove troverete un altro padre come il mio racconta del padre Renato, poco dopo la sua morte. Un padre che vuole presentarsi eroicamente spensierato, ma in realtà fa fatica a stare alle regole e nelle responsabilità. Finisce sempre per annegare euforia e tristezza nell’alcool e troppo presto si rivela inaffidabile. padre e figlia

Renato è quello che aveva un posto nell’arma e si è fatto buttar fuori, è lo zingaro del Sud che emigra al Nord ma fa ben poco per farsi accettare, lasciando dietro di sé scie di debiti e bicchieri vuoti. E’ un bizzarro principe azzurro che conquista mamma Concetta ma non è in grado di garantirle un minimo di certezza economica. Costringe la famiglia ad assistere impotente ai suoi sbalzi d’umore che inizialmente sembrano gesti di un uomo sopra le righe poi sono anche chiusura e botte.

Renato vuole rompere gli schemi e fregarsene delle regole, gli piace tenere banco, ascoltare musica ad alto volume, lasciarsi andare in un ballo, annotare i pensieri che gli passano per la testa, ma è inquieto e fragile e la sua sfrontatezza finisce per trasformarsi in male di vivere, in incoerenza e delusione che, per moglie e figli, sono una pesante maschera di vergogna.

Un libro scritto con rabbia e bisogno di denunciare un malessere, che forse solo ora ha trovato piena espressione nella scrittura, ma anche con desiderio e speranza, nella ricerca narrativa, di ritrovare in quei deboli segnali positivi di Renato, nella sua spontaneità e voglia di leggerezza, un padre a cui poter sentire di assomigliare con orgoglio.

padre e figlia in camminoQuando il solo fatto di essere viva e respirare mi sembra un evento glorioso, di una meraviglia indicibile, e ogni giorno è pieno di possibilità, lo devo anche a te pa’, a quello che eri e alle tue qualità più belle“.

Nel libro insieme ad episodi familiari dell’infanzia e fatti più recenti ricorrono riflessioni sulla scrittura, passione ereditata dalla figura paterna che in Renato è rimasta poco più di una vocazione abbozzata, mentre per Rossana Campo è sin dall’infanzia sfogo, bisogno di fare chiarezza ed elemento salvifico.

Scrivere è qualcosa a cui non ti puoi sottrarre, non lo decidi tu, è una specie di grazia o di maledizione che non avrà mai fine“.

Dove troverete un altro padre come il mio è tra i cinque finalisti dell’edizione 2017 del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo.

Immagini da Pixabay

Dove troverete un altro padre come il mio di Rossana Campoultima modifica: 2017-02-27T21:40:28+00:00da lesenedelase
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento