Un messaggio dal mare di Charles Dickens e Wilkie Collins

faro isole Scilly

Un messaggio dal mare di Charles Dickens e Wilkie Collins è un romanzo d’avventura ambientato in Cornovaglia. Il ritrovamento di una bottiglia, nei fondali marini del Sud America, sconvolge la pace di una famiglia del Devon e la verità del messaggio in essa conservato può essere scoperta solo organizzando una piccola spedizione in Cornovaglia. Devo agire! Quel che devo fare, … Continua a leggere

Ora vi spiego come e perché ho iniziato a viaggiare da sola

Cornovaglia - Panzance

Tutto ciò che mi sono messa a fare da sola è iniziato per condizione e per scelta, una via di mezzo tra un obbligo liberatorio e una scelta costretta. Nei viaggi, l’obbligo è arrivato dalle questioni fisiologiche della vita di una single ultratrentenne, che sola si ritrova a fare tante cose; la scelta è arrivata da un luogo: la Cornovaglia. Un luogo completamente slegato dai … Continua a leggere

Il diario di viaggio è prima di tutto una lettera a me stessa

diario di viaggio

Partire è un po’ morire per me significa che quando mi metto in viaggio, sto per iniziare un’avventura da cui tornerò, si spera, un po’ diversa da come sono partita. Già perché il viaggio è una delle poche occasioni, e in un certo senso anche una bella scusa, per stare alla larga per qualche giorno dai soliti luoghi, persone e … Continua a leggere

E ora cosa resta di tutta questa Cornovaglia? Solo qualche foto e un diario?

Mousehole - skyline

Questo blog è piena testimonianza che la Cornovaglia è stata ed è per me un tarlo non da poco. Ora però, che la Cornovaglia l’ho sognata, programmata, vissuta e scritta, cosa mi resta? Solo qualche centinaio di foto che non vedranno mai un ordine presentabile? Solo un diario di viaggio che presto diventerà anacronistico? Non penso.  Della Cornovaglia, oltre alla consapevolezza che di … Continua a leggere

Viaggio in Cornovaglia: perdersi nei Lost Gardens of Helingan

Lost Heligan Gardens - Mud Maid

Il nono e ultimo giorno di viaggio è la mia giornata-lost nei Lost Gardens of Heligan. Di prima mattina già friggo all’idea di un bel programma all inclusive che sfrutti al meglio ogni ora di luce di questa giornata. In realtà un imprevisto mi tratterrà troppo a lungo nei giardini Heligan e l’unico obiettivo del tardo pomeriggio sarà fare rientro a … Continua a leggere

Viaggio in Cornovaglia: Penzance e Mousehole

cottage tetto di paglia Penzance

All’ottavo e penultimo giorno, è ormai chiaro che non riuscirò a spuntare l’intera lista delle tappe previste per questo viaggio in Cornovaglia. Il poco tempo che resta inizia ad imporre scelte drastiche. In mattinata seguirò la mia passione per la carta stampata nei chiaroscuri della Morrab Library di Penzance. Dopo pranzo, nonostante l’incertezza meterologica, riuscirò a fare un’escursione a piedi fino a Mousehole. … Continua a leggere

Viaggio in Cornovaglia: in barca sul fiume Fal da Truro a Falmouth

Falmouth _ Pendinnis Castle

Il settimo giorno di viaggio è dedicato a Falmouth, che raggiungo con un’escursione in barca sul fiume Fal da Truro. Il programma della giornata è un continuo scommettere con una pioggia sempre lì lì per lasciarsi andare. Ma è anche il giorno in cui qualcuno urta il bozzolo del mio procedere in solitaria.  In cucina, a colazione, ritrovo il ragazzo italiano con cui ho … Continua a leggere

Viaggio in Cornovaglia: il difficile addio a St Ives e l’arrivo a Penzance

Penzance

Il sesto giorno di viaggio mi aspetta il difficile addio a St Ives. Dopo il check out al Cohort Hostel, concludo le mie ricerche su Virginia Woolf e mi lascio stordire ancora un po’ dall’oceano imbronciato. Sarà l’arrivo a Penzance e la vista della baia di St Michel Mount a ricordarmi che in questo viaggio c’è ancora tanta bellezza da scoprire.  Ripartire … Continua a leggere

Viaggio in Cornovaglia: un giorno di pioggia

St Ives 5

ll quinto giorno di viaggio è una battaglia all’ultimo sangue con la pioggia. Dopo un tentativo fallito di avvicinare il faro di Godrevy, proseguo la ricerca di indizi su Virginia Woolf visitando il St Ives Museum e, inzuppata dalla testa ai piedi, mi rifugio al Cohort Hostel per un po’ di vita da ostello.  Ieri sera di nuovo ho fatto un po’ fatica … Continua a leggere

Viaggio in Cornovaglia: finalmente a St Ives

St Ives 3

Il quarto giorno di viaggio è preceduto da una notte movimentata ed è dedicato, prima, ad una fase di ambientamento al regime di condivisione e auto-organizzazione tipico della vita da ostello e poi finalmente alla scoperta di St Ives e dei luoghi di Virginia Woolf.  E’ domenica, quindi posso sperare che il fracasso che proveniva stanotte dalla strada fosse solo euforia del sabato … Continua a leggere