A camminare nella neve sul Monte Pora

Monte Pora 3

Quest’inverno tropicale dal cielo perennemente blu mi ha fatto venir voglia di neve e di quell’aria fredda che pizzica gli occhi e la punta del naso.  Ma ad inizio febbraio, forse annebbiata dal letargo, durante le uniche due giornate di pioggia decisa e ininterrotta, non ho pensato al fatto che ciò equivalesse, in montagna, allo srotolarsi di un enorme tappeto bianco ispessito dalla … Continua a leggere

Viaggio a Nizza: dal Museo di Chagall alla Vieux Nice

Nizza finestra liberty

L’incipit di oggi a Nizza è prettamente artistico, uscita dall’hotel giro le spalle alla direzione mare e vado verso nord, poco oltre la stazione prendo le scale del quartiere Cimiez e seguo le insegne per il Museo del Messaggio Biblico di Marc Chagall.  In tutto sono poco meno di due chilometri a piedi, modo per scoprire un altro pezzo di città e vaga illusione di smaltire qualche … Continua a leggere

Viaggio a Nizza: dalla Colline du Château alla Biblioteque Luis Nucéra

tete carree Nizza

Oggi si inizia dalla Colline du Château, verde dosso che spezza la morbida e lunga linea della spiaggia di Nizza prima che assuma le forme piatte e squadrate della banchina del porto.  Uscita dall’hotel prendo Rue Paganini, punto dritta a Place Magenta e mi infilo nella Città Vecchia. Nel frattempo litigo con la macchina fotografica, non sono ancora riuscita a disattivare … Continua a leggere

Viaggio a Nizza: dalla Promenade Des Anglais alla ruota panoramica

chaise bleue Nizza

Due cose mi ben predispongono alla giornata di oggi a Nizza: la prima è che là fuori ho un’intera città da scoprire, la seconda è il buffet della colazione deI Villa Otero Hotel.  E chissà perché guardando al piccolo banchetto a base di yogurt, macedonia, pancake, doppio mini croissant, caffè e succo al pompelmo – ciò che stamattina ho attinto da tale abbondanza … Continua a leggere

In treno da Bergamo a Nizza

mare Liguria dal treno

In ossequioso rispetto di una tradizione inaugurata esattamente un anno fa, anche il 2019 inizia con un viaggio. Alle 11 sono già a Milano a bordo di Thello, il treno che in meno di cinque ore mi porterà a Nizza, meta del mio settimo viaggio da sola, il primo in quest’anno nuovo di zecca. Ieri è stata la giornata del rassetto … Continua a leggere

7 conquiste per ricordarmi il 2018

Dorfgastein

Se degli ultimi due anni sono state le cose belle, a ricordarmi il 2018 saranno le mie conquiste. Questo blog è un luogo prezioso in cui scrivo di me, di luoghi, libri e musica ma oggi pensarlo così è troppo generico. Non voglio fraintenderlo con uno spazio di auto-fiction e auto-compiacimento, intendo renderlo sempre più un luogo di memoria e … Continua a leggere

Fuga di Sant’Ambrogio sul Bernina Express

Bernina express 4

Oggi per Sant’Ambrogio invece di lasciare al sonno mattutino il suo corso naturale, ho puntato la solita sveglia e barattato la meta di quasi tutti i giorni (Milano) con Tirano. Da lì parte uno dei viaggi in treno più spettacolari d’Europa: il Bernina Express un treno svizzero di un rosso lucido che sale oltre i 2000 metri e arriva fino a St. Moritz. E se pensavo che l’ultimo … Continua a leggere

Ora vi spiego come e perché ho iniziato a viaggiare da sola

Cornovaglia - Panzance

Tutto ciò che mi sono messa a fare da sola è iniziato per condizione e per scelta, una via di mezzo tra un obbligo liberatorio e una scelta costretta. Nei viaggi, l’obbligo è arrivato dalle questioni fisiologiche della vita di una single ultratrentenne, che sola si ritrova a fare tante cose; la scelta è arrivata da un luogo: la Cornovaglia. Un luogo completamente slegato dai … Continua a leggere

E anche da Bad Gastein prima o poi si torna a casa

Gastein Lodge Bad Gastein

E anche sulla mia fuga d’autunno cala il sipario, è già tempo di salutare Bad Gastein e rimettersi in viaggio verso casa. Del resto una fuga per essere tale non deve durare più di tre giorni, andata e ritorno compresi.  Prima di tutto devo lasciare la stanza con angolo cottura alla Gastein Lodge, vecchia locanda che una sapiente ristrutturazione ha reso accogliente e … Continua a leggere

Di nuovo a Bad Gastein: Spiegelsee e ponte sospeso sullo Stubnerkogel

Spiegelsee am Fulseck Dorfgastein

Oggi finalmente vedrò lo Spiegelsee di Dorfgastein. Sono al secondo tentativo, il mio primo viaggio a Bad Gastein ad aprile coincideva con il periodo di chiusura di tutte le seggiovie. Ma questa volta non mi frega!  Ad essere precisi sarei al terzo tentativo, ieri quando sono arrivata ho puntato dritto alla funivia di Dorfgastein, ma era troppo tardi. Stamattina, sveglia programmata per le 6:15, ho … Continua a leggere