Cosa diremo agli angeli di Franco Stelzer

angel-2851607_960_720

Cosa diremo agli angeli di Franco Stelzer è l’intreccio di due vite raccontare da un solo narratore, due quotidianità che scorrono in alternanza. La prima, di un doganiere aeroportuale, è reale mentre la seconda, di un viaggiatore, è immaginata prendendo spunto dai pochi dettagli che il passeggero, ogni settimana inconsapevolmente, offre al banco dei controlli.  Il doganiere senza nome racconta della … Continua a leggere

La lettrice di Čechov di Giulia Corsalini

window-593364_960_720

La lettrice di Čechov di Giulia Corsalini è la storia di Nina, una donna ucraina il cui senso di appartenenza è sospeso tra due terre: il Paese d’origine e l’Italia, dove vive per un anno riscoprendo aspetti di sé che sembravano perduti. Nina ha quarantacinque anni quando lascia Kiev per Macerata. Il marito è immobilizzato a letto da una malattia degenerativa e Kàtja, la … Continua a leggere

I vivi e i morti di Andrea Gentile

sunset-4017119__340

I vivi e i morti di Andrea Gentile è un intreccio di storie dai toni grotteschi e surreali sui vivi e sui morti di Masserie di Cristo, angusto villaggio immaginario alle pendici del monte Capraro. Lembo di terra attorniato dai paesi di Taverna Soffocata, Torre di Nebbia, Vallecupa, Gola Secca e Femminamorta.  A Masserie di Cristo la terra è arida, pietrosa e polverosa, … Continua a leggere

Le vite potenziali di Francesco Targhetta

matches-3831871_960_720

Le vite potenziali di Francesco Targhetta è la storia di Alberto, Luciano e Giorgio, tre visioni molto diverse della vita e del mondo che si incrociano là dove tutti e tre spendono gran parte delle energie: Albecom, azienda informatica specializzata nell’e-commerce con sede nell’ex distretto industriale di Marghera.  Alberto Casagrande, fondatore e amministratore di Albecom, ha trentaquattro anni e vive ancorato alla … Continua a leggere

Ipotesi di una sconfitta di Giorgio Falco

fog-3975790__340

Ipotesi di una sconfitta di Giorgio Falco è un romanzo autobiografico sul disadattamento al mondo del lavoro, una lunga ed incessante narrazione di ruoli e aziende che si accumulano per confluire in un’unica realtà intrisa di poteri, fatiche e valori senza senso.  Avevo lasciato l’università alla disperata ricerca di qualcosa, ma il mondo del lavoro era un’astrazione, la finzione assoluta che stavo vivendo, dagli esiti … Continua a leggere

Vision di Alessandra Perotti

vision-2372177_960_720

Vision di Alessandra Perotti è un saggio sulla Vision e un manuale operativo su come è possibile identificarla e realizzarla attraverso la scrittura autobiografica. Il testo intreccia il tema della Vision con una metodologia che orienta in focalizzazioni, azioni e obiettivi e rende possibile la Vision grazie allo scrivere di sé.  La Vision siamo noi alla massima potenza. Consapevoli di … Continua a leggere

Le rondini non si incontrano mai di Laura di Gianfrancesco

woman-1245817__340

Le rondini non si incontrano mai di Laura di Gianfrancesco è la storia di Azzurra e della sua vita da single. Azzurra ha trentasei anni, lavora nello studio di un commercialista e da quando ha troncato la convivenza con Stefano vive da sola in un appartamento che si affaccia su un “grazioso” e vivace cortile del centro città.  Nel momento … Continua a leggere

Non chiamarlo amore di Viviana Bardella

rope-1469244__340

Non chiamarlo amore di Viviana Bardella è la storia del legame di attrazione fisica e sottomissione che Carmelle ha instaurato con Alain, rapporto in cui si sente preda ma allo stesso tempo difficile da contrastare anche quando nella sua vita si affaccia una relazione d’amore fondata su rispetto e devozione.  Carmelle Bonnet, ventisette anni, single, ha una pasticceria nel cuore di Parigi e una vita sociale pressoché inesistente. … Continua a leggere

Di nuovo in viaggio fino a Bad Gastein

Valle Anterselva

Gira, rigira e alla fine sono di nuovo in partenza per Bad Gastein. Dei luoghi di quest’anno è in assoluto lì che la mia mente ha voluto farmi ritornare più di frequente, anche se fino ad oggi è stato possibile solo col pensiero.  Sarà che il viaggio di aprile in un certo senso è rimasto incompiuto, sarà il fascino di quell’acqua, sarà che … Continua a leggere

Viaggio a Dubrovnik: la Old Town vista dalle mura e la spiaggia di Sveti Jacov

Dubrovnik - skyline old town

Oggi la sveglia è suonata presto, non vedo l’ora di mettermi a frugare nella Old Town guardandola dalle mura. Ma prima di tutto una colazione nella formula che preferisco: a casa e in pigiama. Ho preparato il mio piccolo banchetto a base di caffè, yogurt, succo, frutta e torta della signora Maria da gustare all’ombra del pergolato degli Apartment Aurelia.   Mentre sono seduta … Continua a leggere