Viaggio a Zara: spiagge in città

A Zara non è necessario darsi alla fuga dalla città per trovare una spiaggia con il mare pulito. E se sono tornata in Croazia ad agosto è anche per fare un po’ di vita da spiaggia. Zara - Kolovare beach

Internet dice che la migliore è Borik beach. Ma dalla Old Town a piedi, Borik non è così a portata di mano. Secondo Google Maps sono quattro chilometri e un’ora circa per arrivarci, li considero un’occasione per tenermi in forma e uno spunto per rovistare in angoli della città a cui forse non avrei mai pensato.

Così un giorno dopo pranzo, mi metto in cammino, decisa ad uscire dal cuore della della città come farebbe un’adolescente che d’improvviso lascia il nido di casa non curandosi di ciò che incontrerà là fuori, mosso solo dal desiderio di scoprire il mondo oltre i confini di ciò che conosce. Uscita dalla Sea Gate, prendo il Ponte Grande e seguo le indicazioni che mi portano verso il nord della città.

Zara - Borik beach

Dopo il ponte ad aspettarmi c’è un gruppo di palazzoni di colori chiari, la maggior parte non è altro che un parallelepipedo con l’intonaco un po’ slavato e smangiucchiato, niente di affascinante ma neanche inquietante, anzi qui si respira il vivace riflesso di strade su cui si affacciano esercizi commerciali e la tranquillità della zona residenziale. E’ un quartiere che non può competere con la magia dei vicoli e palazzi antichi della Old Town, ma anche lì c’è una buona dose di condomini molto simili a questi. Qui però Zara è più libera di mostrarsi per quella che è oggi, da queste parti la città concede al soggiorno del turista di mescolarsi con la quotidianità di chi ci vive. Le attività che guardano le vie infilate tra queste giganti e anonime costruzioni sono supermercati, bar, ristoranti, banche e qualche agenzia di scommesse sportive.

Proseguendo verso Borik il mare torna a farsi vivo con le anse squadrate dei porticcioli turistici. Nel frattempo sbuca un parco, l’ombra dei palazzoni presto si ritira e il respiro della città si aggira tra file di case di pochi piani circondate per metà da giardino e per metà da orto.

Zara - Kolovare beach

Poco oltre finalmente si intravede l’ampia zona verde, con viali alberati, piste ciclo-pedonali e residence e alberghi, alcuni anche con nomi di lusso, che si affacciano sul mare di Borik beach. La spiaggia si srotola su una lunga e immensa baia dove ci si può rilassare in pineta o cuocere al sole sui ciottoli o sui moli di cemento o di legno.

Eccomi a destinazione, non intendo muovermi di qui fino a che il sole non annuncia lo spettacolo del tramonto. A riportarmi in città poco prima che faccia buio sarà un trenino che – scopro solo il mio arrivo – fa la spola quasi ogni ora tra Borik e il Ponte Grande.

Nei giorni successivi cerco una spiaggia più vicina alla Old Town e trovo Kolovare Beach, presto destinata a diventare la mia preferita. Per raggiungerla bisogna uscire dalla Land Gate e seguire la passeggiata del lungomare. Dopo qualche costruzione inizia una lunghissima spiaggia con dei tratti di pineta più selvaggi e altri attrezzati addirittura con un trampolino olimpionico.

Zara - scala lungo mare Riva

Come a Borik, su questa spiaggia si riversa parecchia gente e in alcune ore, ritagliarsi un posto può richiedere un’accurato studio che fa rimpiangere in tempi in cui si giocava a Tetris. Ma una volta accaparratosi il proprio fazzoletto di spiaggia in fondo non resta che fare avanti e indietro dall’acqua salata, sonnecchiare e leggere, in attesa dell’ora in cui il sole inizia ad esibirsi nel gran finale dei colori del tramonto.

La Old Town ha però una spiaggia anche all’interno delle sue mura, senza neanche il bisogno di varcare la soglia della Sea Gate o della Land Gate. A Zara la spiaggia per eccellenza è la Riva, ovvero il lungomare. La passeggiata che dà direttamente sul blu, che separa la penisola della città dall’isola di Ugljan, è accompagnata ad intervalli regolari da scalette di ferro o di pietra che portano direttamente nel mare. Del resto anche l’Organo Marino è una scalinata che si mescola con le onde.

Zara _ la Riva

Pur avendola sotto casa la Riva è una spiaggia che ho frequentato solo per un paio di bagni. Non si presta molto alla vita da spiaggia ma dà l’idea di quanto Zara viva e respiri con il mare.

Di ritorno dall’escursione ai Laghi di Plitvice ho mollato lo zaino, preso il telo mare e mi sono stesa sul bordo della Riva per un tuffo e un breve tributo al tiepido sole del tardo pomeriggio. Ma il più bel bagno è stato di prima mattina. Un giorno mi sono svegliata, ho messo il costume, sono scesa sulla Riva e ho fatto quel che farei ogni giorno prima di qualsiasi altra cosa: scendere nel male e affidarmi alla leggerezza dell’acqua.

Zara, 15-25 agosto 2019

© Riproduzione riservata – Immagini de La Sere

Viaggio a Zara: spiagge in cittàultima modifica: 2019-09-22T21:21:22+02:00da lesenedelase
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento