Il diario di viaggio è prima di tutto una lettera a me stessa

diario di viaggio

Partire è un po’ morire per me significa che quando mi metto in viaggio, sto per iniziare un’avventura da cui tornerò, si spera, un po’ diversa da come sono partita. Già perché il viaggio è una delle poche occasioni, e in un certo senso anche una bella scusa, per stare alla larga per qualche giorno dai soliti luoghi, persone e … Continua a leggere

Il sogno di tornare in Cornovaglia l’ho realizzato scrivendo

sogno cornovaglia 1-min

Sabato 10 giugno sono rientrata dal mio viaggio da sogno in Cornovaglia e ancora ho negli occhi la bellezza di quel che ho visto e nel cuore un’inquieta pace difficile da descrivere. Ho realizzato quel che sembrava solo un sogno grazie alla scrittura. Ad inizio 2016, stregata dal film Questione di tempo, avevo un sogno: visitare la Cornovaglia. A giugno 2016 ci … Continua a leggere

Professione reporter per l’edizione 2017 del Premio Bergamo

giornale

Il mio desiderio di scrivere mi ha portata molto lontano pur restando in città. Da quando la scrittura è parte del mio quotidiano mi sono venute incontro opportunità che non avrei mai saputo immaginare. L’avventura degli ultimi due mesi è stata vestire i panni del reporter per Bergamonews – uno dei principali quotidiani della città di Bergamo – e seguire l’edizione 2017 del Premio … Continua a leggere

Quel che conta è lo sguardo, la lezione di Henri Cartier-Bresson

sguardo

Chiunque abbia fatto un corso di fotografia ha sentito parlare di Henri Cartier-Bresson. La curiosità di approfondire qualcosa in più su questo genio del click, mi è venuta in occasione della mostra allestita a Monza.  Grazie al testo di Clèment Chéroux, Henri Cartier-Bresson. Lo sguardo del secolo, ho scoperto una vera e propria lezione sullo sguardo, un insegnamento fondamentale anche per chi … Continua a leggere

Se avessi veramente tutto il tempo a disposizione…

ny taxi

Quante volte mi capita di pensare “ah se avessi tutto il tempo a disposizione per fare quel che voglio, non starei tanto a correre per smaltire le cose di routine. Riuscirei a dedicarmi di più e meglio a libri che vorrei leggere, posti che da visitare e nuove cose da scoprire….”. In realtà due libri che ho finito di leggere … Continua a leggere

La nuova vita di Virginia

mongolfiera colori

Virginia ha un gran bisogno di mettere un po’ di ordine nella sua nuova vita. Negli ultimi mesi le sue giornate non hanno più un filo conduttore. Gli unici punti fermi: il lavoro e il pranzo della domenica con il padre. I soli spazi temporali fissi che non può toccare. Anche i pasti sono improvvisati. Nella pausa pranzo è diventato un rito fermarsi … Continua a leggere

Sindrome da regali di Natale

regali-di-natale

Non ho mai creduto alla sindrome da regali di Natale. Figuriamoci se comprare quattro regali può far sentire stressati. Sì magari si fanno le cose un po’ di fretta, ma se tutta questa gente che si riduce all’ultimo, avesse almeno le idee chiare di quel che cerca!  Quest’anno a dicembre ho sentito uno strano spirito addosso, come se qualcuno di sinistro … Continua a leggere

Caro Gesù Bambino per Natale aiutami a rallentare

lettera-gesu-b

Caro Gesù Bambino, quanto tempo dall’ultima lettera che ti ho mandato. Quest’anno avendo un blog, non saprei che scusa trovare per non scriverti.  Per prima cosa voglio ringraziarti per tutto quello che ho ed in particolare per l’entusiasmo e quel pizzico di follia che mi dai ogni volta che provo a sperimentare qualcosa di nuovo. Aiutami ad apprezzare sempre tutta questa … Continua a leggere

Le 7 cose che sono contenta di aver fatto nel 2016

2016

Dicembre è il mese in cui si fa il bilancio dell’anno che ci stiamo lasciando alle spalle. Diverse sono già le sollecitazioni all’insegna del “ecco i principali fatti del 2016”. E’ bastato poco per prendermi l’impegno di trovare ad almeno 7 cose che sono contenta di aver fatto quest’anno. I bilanci hanno sempre il sapore di momenti poco piacevoli. Vien … Continua a leggere

Profili di WhatsApp in esposizione, allestimento in una galleria virtuale

selfie 2

Scorrere l’elenco dei contatti in WhatsApp è un curioso passatempo, un po’ come passeggiare in una galleria d’arte. Si possono scoprire delle vere e proprie opere di ingegno creativo, pretesto addirittura per sinceri complimenti.  Il profilo di WhatsApp dice a chi ci conosce: Eccomi qua, questo sono io! Nella maggior parte dei casi è un’immagine con una breve didascalia: uno stato d’animo, il verso di … Continua a leggere