Cervinia e il gusto del ritorno in luoghi già visti

Cervinia e il gusto del ritorno nei luoghi

Mentre ero a Cervinia riflettevo su come in questa estate 2021 tra Braies, Levanto, le Cinque Terre e Cervinia il tema dei miei viaggi sembra essersi fissato sul ritorno a luoghi già visti. Non è una novità che i miei ritmi siano sfasati rispetto alle tendenze emergenti, così in un’estate che sembrava concedere vedute più ampie di quella precedente io ho fatto scelte … Continua a leggere

Piccolo tributo all’inverno sulla neve estiva del Plateau Rosa

punta Plateu Rosa

Il mio viaggio a Breuil-Cervinia d’estate nasce sul monte Pora d’inverno. Come già scritto, ho un passato da sciatrice tanto breve quanto insignificante, ma camminare nella neve sul Monte Pora è per me negli ultimi anni l’appuntamento invernale del sabato mattina. Può sembrare strano ma la gioia di affondare gli scarponi nella neve d’inverno mi ha portata sui sentieri di … Continua a leggere

Meraviglie della Valtournenche quando le gambe chiedono tregua

lac Bleu mini

Sette giorni in montagna non possono coincidere, almeno per me, con sette giorni di trekking. Quel che più mi porta in giro è l’entusiasmo, però l’entusiasmo se ne frega di fin dove arrivano le gambe, così il riposo in Valtournenche ho dovuto ogni tanto impormelo andando a caccia di itinerari alla portata dei più pigri.  Sono arrivata a Breuil-Cervinia di nuovo con quella … Continua a leggere

Il richiamo del Cervino

Cervino e nuvole

Si dice vedi Napoli e poi muori, ma quando vedi il Cervino non lo molli più. Non è come gli altri posti che una volta visto te ne vai e pensi alla prossima destinazione, quando volti le spalle al Cervino poi ti giri almeno una volta per vedere se è ancora lì, e una seconda per vedere se ha una luce … Continua a leggere